Lavorare in modo smart

Lo smart working è una modalità di lavoro sempre più diffusa anche in Italia, sia nelle grandi che nelle piccole e medie imprese, in cui lo svolgimento delle attività non prevede alcun vincolo di luogo o di orario. Il lavoro agile è stato oggetto anche di attenzione normativa, con la Legge 81 del 22 maggio 2017 che ne regola l’introduzione in azienda.

Quali sono le sfide che lo smartworking pone a chi deve lavorare in un contesto più liquido e fluido , libero da orari e vincoli temporali?

Con una distribuzione delle attività in base al raggiungimento degli obiettivi e con l’assenza di controllo sul collaboratore da parte del manager, occorre favorire ed incoraggiare una maggiore responsabilità e volontà individuale, unita allo sviluppo di una capacità di concentrazione non indifferente.

Correlare efficacemente obiettivi con attività, saper gestire le interruzioni, superare la naturale tendenza alla procrastinazione e, più in generale, sviluppare la propria efficacia ed efficienza sono traguardi ambiziosi da raggiungere, ma necessari, per lo smart worker.

FOCUS!

La capacità di lavorare concentrati per priorità, evitando la tendenza a procrastinare e le distrazioni, è fondamentale per raggiungere i propri obiettivi professionali e ottenere risultati sempre migliori.

Sapevi che il multitasking può causare un calo della produttività fino al 40%?

FOCUS! è il percorso formativo di nuova concezione studiato per sviluppare la capacità di lavorare per obiettivi con massimo rendimento e soddisfazione personale.